MENU

Chirurgia Estetica Intima

È raro che chi si rivolge al chirurgo plastico per correggere qualche difetto della zona intima, prima ne abbia parlato con il proprio ginecologo, in genere perché si parla semplicemente dell’aspetto estetico della vagina. Eppure è grande il peso che alcune sentono di portare a causa di un difetto in una parte del corpo così privata.

Addirittura arrivano a negarsi al partner e una piccola dismorfia riesce a danneggiare la serenità. Come arrivano a percepire il difetto come tale? Alcuni parametri della bellezza sono quasi universali: la simmetria, ad esempio, che in questo caso è riferita alle piccole e grandi labbra. Oppure la regolarità nei profili e l’armonia delle curve.

Labioplastica

Di gran lunga il più popolare intervento cosmetico per i genitali femminili è la labioplastica (o riduzione delle piccole labbra come anche viene chiamata) che viene eseguita per ragioni puramente estetiche, o per ridurre i fastidi dovuti alle eccessive dimensioni delle piccole labbra in numerose attività sportive (ciclismo, ippica, motociclismo…), o nel rapporto sessuale, oltre che per l’imbarazzo in presenza di un partner.

La Labioplastica è un intervento che permette di rimodellare sia le grandi che le piccole labbra che possono presentarsi ipertrofiche o atrofiche per ragioni congenite od acquisite. L’intervento di riduzione è estremamente semplice e molto rapido, eliminando le eccedenze di mucosa ed armonizzando i margini mediante tecnica chirurgica laser. Si risolve in pochi minuti dopo un’anestesia locale e la piccola incisione laser, guarirà in breve, senza lasciare tracce. Il ritorno a casa avviene poco dopo.

L’unico accorgimento sarà quello di evitare movimenti delle gambe (ginnastica) e una particolare attenzione all’igiene per favorire la cicatrizzazione senza rischio di infezioni, considerando l’umidità costante della “zona”.

Liposuzione e rimodellamento del pube

Per una questione fisiologica, il grasso può concentrarsi nella regione pubica creando un evidente dislivello rispetto all’addome. In questo caso si può provvedere con una mini lipoaspirazione mirata, realizzata in anestesia locale, attraverso un’incisione di un paio di millimetri.

Rimosso il grasso in eccesso che sormonta il monte di Venere, il pube ritroverà un profilo più armonioso e sensuale senza tracce visibili della chirurgia. Spesso tale accorgimento viene realizzato simultaneamente alla lipoaspirazione dell’addome. Oppure, può essere associata alla riduzione delle piccole labbra.
Imenoplastica

L’ imenoplastica è un intervento che permette di ricostruire l’imene nei casi di rottura accidentale o dopo un rapporto sessuale.In genere viene effetttuato per ragioni culturali e religiose.

Durante una imenoplastica vengono cruentati con il bisturi i tessuti che hanno subito la lacerazione e quindi immediatamente riaccostati e suturati insieme i loro margini in maniera da ridare continuità all’imene.

Vaginal tightening (Interventi di correzione estetica dopo il parto)

Si stima che in Italia, al momento del parto, ammonti a ben il 60-70% la percentuale di donne sottoposte ad episiotomia. L’episiotomia è l’incisione chirurgica della pelle e dei muscoli del perineo nella parte posteriore della vagina e viene praticata quasi di routine durante il primo parto, per prevenire danni al neonato e lacerazioni maggiori che sarebbero difficili da suturare. La chirurgia estetica può intervenire anche in questo caso, correggendo sia la cicatrice (asportando il tessuto danneggiato) sia per riportare a condizioni normali l’ apertura della vagina.

Lo scopo del restringimento della vagina o “vaginal tightening cosmetico”, è quello di incrementare la sensibilità durante l’atto sessuale, specialmente in donne che abbiano già partorito. Il vaginal tightening cosmetico viene normalmente effettuato restringendo la parte terminale (più sensibile) della vagina e l’orifizio esterno. Il vaginal tightening con finalità cosmetiche non ha alcun effetto su problemi come l’incontinenza urinaria o il prolasso uterino, ed è anzi sconsigliato in queste situazioni.

11 settembre 2014 Commenti disabilitati Approfondimenti

Comments are closed.

« »