MENU

Rinoplastica

naso

Intervento volto a correggere i difetti estetici, modificando forma e/o dimensioni, e di respirazione del naso.
A fini estetici viene effettuato dopo i 15/16 anni di età, al termine dello sviluppo osseo.

Al giorno d’oggi, più che in passato, anche se effettuato per fini estetici si bada molto alla funzionalità di questo organo, mantenendone così l’integrità della su funzione di respirazione, al tempo stesso si da anche molto peso alle dimensioni che esso deve avere per ottenere una naturalezza ed armonia del viso ottimale.

Rinoplastica – quando operarsi

  • Naso troppo grande in proporzione al viso
  • Naso storto o ricurvo
  • Naso troppo grosso/ largo, visto di fronte
  • Naso asimmetrico
  • Naso con punta grossa, larga o carnosa
  • Naso cadente o prominente
  • Narici troppo larghe
  • Punta schiaciata o comusa
  • In caso di gobbe ossee o cartilaginee
  • Setto nasale deviato
  • Columella deviata
  • Columella retratta e labbro superiore corto
  • Difficoltà respiratorie

 

TIPI DI INTERVENTO

Settoplastica
Intervento volto a migliorare la respirazione e7o per eliminare il russare riallineando il setto nasale sia cartilagineo che osseo, attraverso un asportazione minima di tessuto.

Rinoplastica ricotruttiva
Eseguito a seguito di un trauma, questa operazione, svolta in Day- Hospital ha la funzione di riportare le strutture anatomiche alla loro originaria conformazione tenendo conto anche dell’estetica.

Rinoplastica estetica
Svolto per migliorare l’estetica del naso del paziente, esso viene effettuato dopo un analisi delle dimensioni richieste dal paziente stesso e una successiva analisi dell’impatto funzionale, del profilo e del rapporto di armonia con le proporzioni del viso.

12 febbraio 2013 Commenti disabilitati News

Comments are closed.

« »