MENU

Vaginoplastica

Il Ringiovanimento Vaginale e la Laser vaginoplastica sono i due interventi principali che ricadono sotto la categoria “vaginoplastica”, sono intesi a migliorare l’aspetto e la funzionalità della vagina in donne sane e che non presentano particolari problemi sessuali, e in nessun caso sono intese a trattare o guarire disfunzioni sessuali importanti quali l’anorgasmia (impossibilità di raggiungere l’orgasmo durante il rapporto sessuale), la dispareunia (dolore durante i rapporti sessuali) o il vaginismo (spasmo involontario dei muscoli che circondano l’orifizio vaginale).

Il Ringiovanimento Vaginale è un intervento sicuro ed efficace, ed è la versione modificata e aggiornata di una procedura ginecologica già esistente impiegata in tutto il mondo per trattare il rilassamento vaginale e i sintomi associati, soprattutto l’incontinenza urinaria da sforzo.

Il Ringiovanimento Vaginale modifica un intervento vecchio di 70 anni per ottenere un miglioramento delle sensazioni sessuali ricorrendo alle precisione e alla sicurezza della laserchirurgia, che prende il posto del bisturi grazie alla sua incomparabile precisione, capacità emostatica e gentilezza con i tessuti. La ristrutturazione e la scultura della vagina così come effettuati con il Ringiovanimento Vaginale non sarebbero infatti possibili con un normale bisturi.

Il Ringiovanimento Vaginale è un intervento della durata media di 1 ora, e avviene in day-hospital. La procedura chirurgica è stata concepita per migliorare le sensazioni femminili di gratificazione sessuale attraverso un processo di ricostruzione delle aree vitali del rilassamento vaginale che sono essenziali alla soddisfazione erotica, e cioè il terzo esterno della vagina, la piattaforma orgasmica, il diametro interno ed esterno della vagina, l’orifizio vaginale, e infine l’area perineale.

Il Ringiovanimento Vaginale (LVR®) per il miglioramento della gratificazione sessuale rappresenta la modifica di una procedura chirurgica ginecologica standard già esistente, adottata in tutto il mondo per il trattamento del rilassamento vaginale e dei suoi sintomi associati, in particolar modo quelli derivanti dall’incontinenza urinaria da sforzo (perdita involontaria dell’urina a seguito di sforzi anche minimi quali tossire, starnutire, ridere, e così via).

In presenza di rilassamento vaginale, la vagina non si trova più nelle condizioni fisiologiche e sessuali ottimali; in breve, il lato sensuale della gratificazione sessuale femminile risulta compromesso, ed è per questo che il rilassamento vaginale ha un effetto negativo sul piacere sessuale proprio a causa della riduzione delle sensazioni sessuali e del piacere

11 settembre 2014 Commenti disabilitati Approfondimenti

, , ,

Comments are closed.

« »